Fiori australiani
Le essenze australiane, fiori caratteristici delle regioni sud occidentali dell’Australia, note anche sotto il nome di Living Essences of Australia sono state repertorizzate a partire dal 1977 e sono costituite da 84 essenze.

Inoltre le essenze sono state raggruppate in base alle problematiche che sono in grado di risolvere.

Le combinazioni possono essere impiegate anche per fare bagni o essere vaporizzate nell’ambiente.
I fiori della prateria australiana (Bush) sono stati successivamente studiati dal naturopata australiano Ian White e della moglie Karen, che ne hanno tratto una collezione di essenze denominata Australian Bush Flower Essences che si compongono di 61 rimedi.
Lo stesso White li definisce “catalizzatori per risolvere stati emozionali negativi e per sviluppare abilità intuitive”.

 

Gli utilizzi riguardano:

 

  • la crescita personale,
  • la valorizzazione delle potenzialità personali,
  • la tristezza,
  • la debolezza,
  • lo stress,
  • i problemi di sfiducia ed interpersonali
  • i problemi connessi alla sessualità
  • la capacità di concentrazione e meditazione.

I rimedi di questa collezione hanno un effetto più incisivo se assunti singolarmente, ma sono disponibili rimedi composti da più essenze, per un massimo di sei rimedi.

Torna a naturopatia