Omeopatia
La Medicina Omeopatica è un metodo clinico e terapeutico che valuta il paziente nella sua interezza, prendendo in considerazione sia gli aspetti fisiologici, anatomici, costituzionali, ereditari, che quelli emotivi, mentali.
Il medico omeopatico si occupa tanto del corpo quanto della mente del paziente in quanto quest’ultima svolge un ruolo importante nella manifestazione della malattia e come tale concorre in maniera notevole alla guarigione.
L’Omeopatia non si accontenta di lenire i sintomi ma si impegna a identificare e neutralizzare le cause della malattia, impedendo o diradando le recidive.
Quindi il medico omeopatico tiene conto delle differenze individuali prescrivendo una cura mirata dopo un’attenta anamnesi.

Non ci sono cure uguali per tutti, ciascuna va personalizzata e adattata al singolo.
I rimedi omeopatici (in granuli o gocce) sono delle preparazioni ottenute esclusivamente da principi attivi naturali che derivano dal regno minerale, vegetale, animale.
Le sostanze pure vengono attivate attraverso un particolare processo di diluizione e dinamizzazione che le priva di qualsiasi tossicità risvegliando nel contempo le proprietà terapeutiche.
Essendo prive di tossicità non hanno alcun effetto secondario indesiderato e/o controindicazione e possono essere tranquillamente assunti dai bambini e dalle donne in gravidanza e in allattamento.
I medicinali omeopatici possono essere prescritti solo da medici, vale a dire laureati in Medicina e Chirurgia, abilitati all’esercizio della professione medica e iscritti all’Albo dell’Ordine dei Medici.